55   2128
45   1553
54   1273
51   2517
56   2135
73   2325
417   2114
43   1399

Giordania, cosa vedere in 4 giorni: guida e consigli di viaggio

La Giordania è un paese straordinario, ricco di storia, tradizioni e paesaggi mozzafiato.

È un’oasi che offre attrazioni uniche al mondo, cordiale ospitalità e buon cibo.

Ecco i miei suggerimenti di viaggio con qualche informazione utile prima della partenza, consigli su cosa visitare, dove alloggiare e dove mangiare in Giordania, grazie a un viaggio in partnership con Visit Jordan e Ryanair.

 
Giordania - Amman - Centro Gianluca Fazio TheRerumNatura Cammina
 
 

Informazioni generali sulla Giordania

 

Come arrivare in Giordania

 

Raggiungere la Giordania è piuttosto semplice, rapido ed economico.

Ryanair offre voli diretti ad Amman a partire da diverse città d’Italia.

Il volo diretto Bologna – Amman (quello che ho preso io) dura circa 4 ore e i prezzi sono molto vantaggiosi come da tradizione Ryanair.

Suggerisco di acquistare i biglietti con più anticipo possibile e di tenere monitorate le costanti offerte del sito Ryanair.com per raggiungere la Giordania con poche decine di euro.

 

Visto per la Giordania

 

È necessario un visto per entrare in Giordania, con l’unico obbligo di lasciare il paese dalla stessa frontiera d’ingresso entro un mese dall’arrivo.

Si possono richiedere diversi tipi di visto:

  • visto con accesso unico e validità di due mesi: 40 JD (circa 51€);
  • visti multipli validi per tre mesi: 60 JD (circa 76€);
  • visti multipli validi per sei mesi: 120 JD (circa 152€).

È possibile ottenere un visto gratuito per chi arriva ad Aqaba via mare, terra o aereo attraverso Israele o Arabia Saudita, quindi può essere interessante l’idea di abbinare nello stesso viaggio una visita a Tel Aviv – Gerusalemme da collegare alla Giordania.

 

Valuta

 

1 dinaro giordano (JD) equivale a circa 1,27 euro.

La Giordania non è una destinazione cara, tuttavia non si può dire che sia tra le mete più economiche del Medio-oriente.

Il costo della vita quotidiana non è molto alto, ma le visite culturali e le escursioni possono richiedere cifre non indifferenti.

 

Sicurezza in Giordania

 

La domanda che più mi hanno posto è: “La Giordania è sicura”?

La mia risposta è .

Contrariamente ai luoghi comuni, il paese è molto sicuro.

Gli unici pericoli che corrono i visitatori riguardano i rischi di truffa in siti turistici come Petra: qui è bene affidarsi soltanto a guide certificate, senza dare ascolto a chi propone scorciatoie o vie sconosciute per esplorare l’area.

Per una maggior sicurezza, comunque, è sempre bene dare un’occhiata al sito della Farnesina prima di partire!

 

Entrare nel mood della Giordania

 

Vi state preparando alla partenza per la Giordania e volete entrare nel mood?

Allora non c’è nulla di meglio che leggere un libro ambientato nei luoghi che andrete a visitare.

Gli amici del blog Parola di Quattrocchi mi hanno suggerito di portare con me La domatrice di Agatha Christie (link Amazon), ma vi lascio ai loro suggerimenti per trovare la lettura più adatta a ogni occasione!

 
Facciata Petra - Giordania
 

Amman – Giordania

 

Cosa vedere ad Amman

 

Amman, capitale della Giordania, nasconde delle piccole perle dietro a un’apparenza caotica e rumorosa.

 

La Cittadella di Amman

 

Trovandosi in città è imperdibile una visita alla Cittadella, sito storico nel centro di Amman.

Al suo interno si possono trovare le influenze delle numerose civiltà che hanno occupato quest’area, con edifici di epoca romana, bizantina e omayyade.

È spettacolare anche il panorama che il sito offre sul mosaico di case situate sulle colline che formano la città moderna.

     
Vista panoramica su Amman - Giordania
 
 

Il Teatro romano di Amman

 

Il Teatro romano di Amman è il più grande della Giordania, con circa 6000 posti per gli spettatori, tutt’oggi utilizzato.

A proposito, una piccola curiosità: provate a mettervi al centro del teatro, sul punto in cui compare una piccola croce sul pavimento, e a dire qualcosa ad alta voce. Tutto il teatro potrà sentirvi!

   
Teatro Romano Amman - Giordania
 
 

Downtown Amman

 

Non direi che Amman è una città classicamente “bella”, ma sicuramente non le manca il fascino. Caotica, rumorosa, estremamente intensa per la vista e per l’olfatto.

Prendetevi un po’ di tempo ed esploratela in libertà, lasciandovi tentare dai venditori di spezie, dagli artigiani e dalle piccole botteghe.

 
Downtown Amman - Giordania
 
Frutta secca Amman Giordania
 
Bottega ad Amman, Giordania
 
Strada colorata, Amman, Giordania
 
 

Dove alloggiare ad Amman

 

Durante la mia visita ho alloggiato in due hotel: il Grand Hyatt Hotel e l’InterContinental Amman.

 

Grand Hyatt Hotel – Amman

 

Il Grand Hyatt Hotel, arredato con buon gusto e attenzione alla tradizione, è il luogo perfetto per gli amanti del lusso e del relax, grazie alle piscine e alla Zara Spa.

 
Grand Hyatt Hotel - Amman
 
Grand Hyatt Hotel - Amman
 
 

InterContinental Amman

 

L’hotel InterContinental Jordan è uno tra i più apprezzati in tutta la città.

In pieno centro, comodo, arredato con gusto internazionale insieme a elementi tradizionali.

Anch’esso ha una spa e diverse possibilità di ristorazione.

 
intercontinental Hotel Amman
 
intercontinental Hotel Amman
 
Intercontinental Hotel Amman
 
 

Dove mangiare ad Amman

 

Suggerisco di provare le specialità tipiche giordane al Jordan Heritage Restaurant.

Si tratta di un ristorante situato a circa un chilometro e mezzo dalla Cittadella che prepara pietanze tradizionali con ingredienti locali.

Prendetevi il vostro tempo: le porzioni sono abbondanti ma per un pasto completo potranno volerci anche un paio d’ore!

 
Jordan Heritage Restaurant Amman - Giordania
 
Jordan Heritage Restaurant Amman - Giordania
 
Jordan Heritage Restaurant Amman Ristorante - Giordania
 
Jordan Heritage Restaurant Amman Ristorante - Giordania
 
Jordan Heritage Restaurant Amman Ristorante - Giordania
 
 

Petra – Giordania

 

Petra, la città dei Nabatei, è un luogo dall’atmosfera magica, un vero e proprio sogno ad occhi aperti. Non a caso è una delle Meraviglie del Mondo! 

È sorprendente il modo in cui si mostra la celebre facciata del Khasneh al Faroun, il Tesoro del Faraone, aprendosi dopo uno stretto canyon che crea spettacolari giochi di luci ed ombre.

Petra è un sito mastodontico, perciò è importante dedicare almeno mezza giornata alla scoperta dei luoghi più suggestivi.

Per i più atletici consiglio di salire dalle rocce sulla destra della facciata del Khasneh al Faroun per trovarvi di fronte a una spettacolare vista dall’alto, silenziosa e lontana dai turisti, e godere appieno di questa meraviglia. 

   

Ingresso a Petra

 

Il biglietto d’ingresso a Petra costa 50 JD (circa 63€) per la visita diurna di turisti che pernottano a Petra e 90 JD (circa 114€) per visitatori di un solo giorno senza pernottamenti in Giordania, ad eccezione di coloro i quali provengono dal porto di Aqaba.

Gli orari di apertura variano a seconda della stagione:

• orario invernale: apertura 06:00 – chiusura 16:00;

• orario estivo: apertura 06:00 – chiusura 18:00.

È possibile visitare Petra anche di notte con la visita al Petra by Night Show, in cui oltre 1500 candele illuminano la leggendaria città di pietra. Il costo è di 17 JD per un percorso della durata di circa due ore.

 
Al-Khazneh, the Treasury, Petra - Giordania
 
Canyon Petra - Giordania
 
Canyon Petra - Giordania
 
 

Dove alloggiare a Petra

 

Durante il mio soggiorno a Petra sono stato ospite dell’Hayat Zaman Hotel & Resort, un suggestivo albergo diffuso con stanze scavate nella pietra.

 
 

Dove mangiare a Petra

 

Se si vuole cominciare la visita a Petra a stomaco pieno, suggerisco di fermarsi al Mövenpick Resort Petra, uno splendido resort a due passi dall’ingresso del sito archeologico.

Il suo flair orientale è caratterizzato da una combinazione di pietre naturali, legno intagliato a mano e tessuti arabi.

Offre ben 7 possibilità per pranzare o cenare, quindi non c’è che l’imbarazzo della scelta.

 
Mövenpick Resort Petra - Giordania
 
Mövenpick Resort Petra - Giordania
 
 

Mar Morto – Giordania

 

Bagno nel Mar Morto

 

La visita al Mar Morto è assolutamente imperdibile quando ci si trova in Giordania. È una un’esperienza che coniuga il relax, la cura della persona e la scoperta di qualcosa che si può trovare solo qui in tutto il mondo.

Sarà difficile dimenticare la sensazione dell’immergersi nelle acque del punto più basso della terra e rimanere a galla, così come il benessere che si prova quando ci si spalma sul proprio corpo i celebri fanghi curativi.

Attenzione però! Vi lascio qualche raccomandazione prima di un bagno nel Mar Morto:

• È bene rimanere immersi per non più di 15-20 minuti, a causa dell’elevatissima salinità;

• Controllate di non avere tagli o piccole lacerazioni della pelle, perché il sale fa bruciare moltissimo le ferite;

• Non bisognerebbe mai immergere la testa sott’acqua per evitare il bruciore agli occhi.

Un suggerimento? Fate dieci minuti di bagno, spalmatevi i fanghi che trovate sulla costa, lasciateli seccare poi tornate in acqua.

E tenete a portata di mano una bottiglia d’acqua dolce qualora del sale vi finisse negli occhi!

 
Gianluca Fazio TheRerumNatura Galleggiare sul Mar Morto - Giordania
 

Panorama sul Mar Morto

 

Il Mar Morto non è bello solo dall’interno, è anche bello dall’alto.

Prendetevi del tempo per salire verso quelle che sembrano montagne, ma in realtà è soltanto un avvicinarsi al livello del mare: i colori del Mar Morto sono straordinari e le differenze di tonalità tra i livelli dell’acqua vi lasceranno decisamente senza parole!

     
Vista panoramica sul Mar Morto
 
Panorama Mar Morto
 

Dove alloggiare sul Mar Morto

 

Durante il mio soggiorno sul Mar Morto ho alloggiato all’Hilton Dead Sea Resort & Spa, situato nella costa a est del Mar Morto, che offre un accesso diretto alla spiaggia in cui poter approfittare dei benefici dell’acqua salatissima e dei fanghi.

 
Hilton Dead Sea
 
Hilton Dead Sea
 
Hilton Dead Sea
 
Hilton Dead Sea Resort & Spa
 
 
 

E quindi, cos’aspettate a prenotare il vostro prossimo viaggio in Giordania? Vi lascio al sito di Ryanair per scoprire le offerte più vantaggiose e al sito dell’Ente del Turismo della Giordania per maggiori informazioni sulla destinazione.

 

Follow:
Gianluca Fazio
Gianluca Fazio

Find me on: Web | Twitter | Instagram | Facebook

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIE | PRIVACY POLICY
Gianluca Fazio P. Iva 04223150402