Tbilisi, cosa vedere nell’incantevole capitale della Georgia

Tbilisi Facciata tipica della città con panni stesi

Tbilisi, capitale della Georgia, è una città sorprendente, ricca di storia e tradizioni, immersa un mix di culture che le dona un aspetto unico e affascinante.

È la città più grande della Georgia, sorge sulle sponde del fiume Mtkvari e ha una storia più che millenaria.

Ultimamente sta vivendo un  periodo di forte desiderio di rinascita e affermazione come città viva, desiderosa di farsi conoscere e di rivendicare la propria identità.

Ecco i miei consigli su cosa vedere a Tbilisi e, soprattutto, cosa (e dove) mangiare, grazie alla visita alla città offerta da Tbilisi City Hall.

   

Premesse

 

Per prima cosa è importante fare alcune premesse con qualche informazione utile alla visita della città:

• il fuso orario della Georgia è UTC +4, dunque per il meccanismo dell’ora legale è 2 ore avanti rispetto all’Italia quando vige l’ora legale e 3 ore avanti rispetto all’Italia quando vige l’ora solare;

• per visitare la Georgia non serve un visto;

• 1€ equivale a circa 3.27 Lari Georgiani (GEL);

i prezzi sono estremamente abbordabili per un europeo, sia come alloggi sia come ristorazione;

• la presa elettrica in Georgia è di tipo C, E e F, ovvero quella europea standard e schuko;

• l’acqua del rubinetto è potabile;

• è disponibile il wi-fi gratuito “Tbilisi Loves You” in tutto il centro della città;

• in caso di necessità di un taxi a Tbilisi, si utilizza l’app Bolt (App Store, Google Play).

 
     

Come raggiungere Tbilisi

 

Arrivare a Tbilisi dall’Italia sta diventando sempre più semplice.

Si stanno intensificando i voli diretti che collegano l’Italia con la Georgia, sia con Georgian Airways che offre il volo diretto Bologna – Tbilisi (quello che ho provato io) il mercoledì e il venerdì sia con Ryanair che sta programmando di collegare entro la fine del 2019 Tbilisi con l’aeroporto di Bergamo.

In alternativa, è possibile raggiungere Tbilisi anche con scalo a Istanbul volando con Turkish Airlines.

   

Cosa vedere a Tbilisi

 

Per poter visitare in tutta tranquillità Tbilisi suggerisco un soggiorno della durata di almeno 2-3 giorni, anche solo per avere più possibilità di provare diversi piatti tipici della cucina georgiana, fiore all’occhiello di questa nazione.

Il centro storico non è grandissimo, pertanto suggerisco di prenotare un hotel in centro e muoversi a piedi, dato anche il traffico spesso piuttosto intenso della città.

   

Old Tbilisi

 

La vecchia Tbilisi è forse l’area più affascinante dell’intera città.

I celebri bagni termali a forma di cupola, l’affascinante facciata in stile persiano dei Bagni Orbeliani, i vicoli del centro storico e l’infinità di locali in cui degustare un bicchiere di ottimo vino locale creano un’atmosfera unica.

Il mio suggerimento è di perdersi tra le viuzze che si estendono per tutta la città vecchia, respirando un’atmosfera fuori dal tempo.

 
Tbilisi Old Town
   
   

Sameba Cathedral

 

La Cattedrale della Santissima Trinità, più nota come Sameba, è la maggiore chiesa ortodossa di Tbilisi. È costruita con le forme architettoniche georgiane classiche ma, curiosamente, è in realtà piuttosto recente (1995-2004).

Dal vivo è mastodontica, non a caso è la terza chiesa ortodossa più alta al mondo.

   
   

Fabrika Tbilisi

 

Dopo aver esplorato alcuni luoghi classici di Tbilisi, è ora di spostarsi verso l’anima più contemporanea della città.

Fabrika è un centro culturale polifunzionale con una storia piuttosto singolare: nasce da una ex fabbrica tessile di epoca sovietica che si è trasformata in un’area in cui si riuniscono artisti, si lavora in moderni spazi di co-working, si scopre l’artigianato locale e si beve tanto caffè!

Al suo interno è presente anche un ostello, quindi potrebbe essere la soluzione ideale per un alloggio low-cost immersi nel design Made in Georgia.

È il simbolo del rinnovamento di Tbilisi, e gli abitanti ne sono giustamente orgogliosi.

   
   

Mtatsminda Park

 

Il Parco Mtatsminda è un parco divertimenti situato nel punto più alto della città, da cui è possibile godere di una spettacolare vista su Tbilisi.

È il posto ideale per rilassarsi e portare i più piccoli a divertirsi.

Nel parco si trovano giostre, scivoli d’acqua, montagne russe, funicolare e una grande ruota panoramica che offre una splendida vista sulla città.

   
   

Dry Bridge Flea Market

 

Il Dry Bridge Flea Market è il mercato dell’antiquariato più celebre di Tbilisi, che sono certo v’impegnerà per ore alla scoperta di cimeli del periodo sovietico, opere d’arte, abbigliamento vintage, gioielli, strumenti musicali, porcellane, dischi e arredamenti d’epoca.

È una tappa assolutamente imperdibile se siete amanti di mercati dell’usato!

 
Dry Bridge Flea Market Tbilisi porcellane
 
Dry Bridge Flea Market Tbilisi Giradischi
 
Dry Bridge Flea Market Tbilisi cantanti italiani Pupo, Adriano Celentano, Riccardo Fogli, vinili d'epoca
 
   

Sachino – Queen Darejan Palace

 

Palazzo Sachino era la residenza estiva della Regina Darejan, e sorprende per la propria architettura inconfondibilmente georgiana con la celebre balconata di legno color celeste che si affaccia sulla città vecchia.

   
   

I 3 posti più Instagram – friendly di Tbilisi

   

1. Ex Hotel London

 

L’ex Hotel London, decorato in stile Art Nouveau, è attualmente l’ingresso di un palazzo residenziale. L’hotel ha accolto diverse celebrità durante i propri anni d’oro, tra cui il compositore russo Tchaikovsky.

Oggi rimane un edificio dallo straordinario fascino decadente, perfetto per degli scatti lungo l’affascinante scalinata che un tempo permetteva l’accesso alle camere.

 
Former Hotel London Tbilisi
 
   

2. Gallery 27, casa caleidoscopio

 

Gallery 27 è una galleria d’arte all’interno di uno degli edifici più singolari di Tbilisi, risalente al XIX Secolo, l’unico di tutta la città decorato con meravigliose caleidoscopiche vetrate.

     
   

3. Blue house

 

La Blue House è uno degli esempi più affascinanti dei cortili tipici della vecchia Tbilisi.

     
     

Dove mangiare a Tbilisi

 

Finalmente arriviamo al mio momento preferito: quello in cui vi consiglio cosa mangiare (e soprattutto dove) a Tbilisi.

È necessario premettere che la cucina è uno degli aspetti di cui i georgiani vanno maggiormente orgogliosi, e giustamente. È una cucina saporita, raffinata, varia, ricca di verdure fresche.

In Georgia ho mangiato bene come raramente capita nei viaggi all’estero (si sa, gli italiani hanno gusti difficili) e Tbilisi merita una visita anche solo per provare la deliziosa autentica cucina locale.

 

Puri Guliani

 

Puri Guliani è la prima e unica concept sakhabazo (bakery) georgiana, che prepara rielaborazioni di piatti tradizionali, pane fresco e pasticceria con prodotti regionali.

Oltre ad essere un ambiente moderno e accogliente, il cibo è veramente delizioso!

Vi suggerisco di provare il loro Adjarian Khachapuri, assolutamente insuperabile.

 
Adjarian Khachapuri da Puri Guliani Tbilisi
 
Pasticceria Puri Guliani Tbilisi
 
Puri Guliani Tbilisi
 
   

Veriko

 

Il ristorante Veriko offre una delle migliori cucine fusion della città.

Prepara piatti deliziosi che uniscono la tradizione delle diverse aree della Georgia, pertanto permette di viaggiare col gusto attraversando l’intera nazione stando comodamente seduti.

Offre anche un’ottima selezione di vini provenienti da tutta la Georgia.

Piccolo plus: oltre a essere squisiti, i piatti sono anche estremamente fotogenici!

 
Ristorante Veriko Tbilisi
 
 
 
   

Chveni

 

Quest’originale ristorante si trova all’interno di un cortile in pieno stile georgiano, offre piatti tradizionali preparati con maestria in un ambiente singolare ed eclettico.

Le porzioni sono abbondanti, tanto che che talvolta è preferibile ordinare un piatto in meno e dividere le porzioni tra più persone.

 
Ristorante Chveni Tbilisi - Cucina tradizionale georgiana
 
Ristorante Chveni Tbilisi - Cucina tradizionale georgiana
 
Ristorante Chveni Tbilisi - Cucina tradizionale georgiana
 
Ristorante Chveni Tbilisi - Cucina tradizionale georgiana
 
Ristorante Chveni Tbilisi - Cucina tradizionale georgiana
 
   

Culinarium Khasheria

 

In pieno centro, proprio di fronte ai bagni di Tbilisi, il ristorante Culinarium Khasheria propone piatti tipici della cucina georgiana portandoli a livelli di raffinatezza straordinari.

Anche l’ambiente, dal design ricercato e contemporaneo, lo rende una scelta perfetta per un pranzo nel cuore della città vecchia.

 
Culinarium Khasheria Ristorante Tbilisi
 
Culinarium Khasheria Ristorante Tbilisi
 
Culinarium Khasheria Ristorante Tbilisi
 
   

Questi sono solo alcuni degli aspetti che mi hanno colpito durante la visita a questa città, e spero che questa pagina possa servire come piccola guida di viaggio per scoprire Tbilisi!

E buon viaggio 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.