56   1596
55   1201
37   1155
31   1640
60   2026
69   2468
28   484
80   5498

Valle della Dordogna e Périgord: guida e consigli di viaggio

La Valle della Dordogna e il Périgord sono angoli della Francia dal fascino incantevole, che custodiscono straordinari patrimoni storici e preistorici, villaggi medievali, giardini sorprendenti e castelli in cui il tempo sembra essersi fermato.

Ci troviamo in Nouvelle-Aquitaine, regione che offre un’infinità di spunti per un viaggio che rimarrà impresso nella memoria. Oltre alla Valle della Dordogna e al Périgord, infatti, il mio consiglio è di dedicare qualche giorno anche alla visita di Bordeaux e del Bassin d’Arcachon, di cui parlo qui.

Ecco la mia guida su cosa vedere, dove mangiare e dove soggiornare in Valle della Dordogna e Périgord.

Gianluca Fazio Francia La Roque Gageac Nouvelle Aquitaine
La Roque-Gageac

Come arrivare in Valle della Dordogna e Périgord

Il modo più semplice per raggiungere la Valle della Dordogna e il Périgord è prendere un aereo per Bordeaux e noleggiare un’auto in aeroporto, così da potersi spostare liberamente.

Diverse compagnie aeree offrono voli diretti a Bordeaux, vi consiglio di controllare periodicamente anche il sito di Air France per trovare la tariffa più conveniente.

Dall’Aeroporto di Bordeaux-Mérignac alla Valle della Dordogna ci vogliono circa 2 ore e mezza di auto.

Valle della Dordogna: cosa vedere

La Valle della Dordogna è una delle più grandi riserve della biosfera del mondo.

È seconda solo alla capitale per numero di siti storici classificati e offre esperienze culturali e gastronomiche di altissimo livello. Vi lascio i miei consigli su cosa visitare.

La Roque-Gageac

Dopo un lungo viaggio consiglio sempre di dedicarsi a un’esperienza rilassante, in cui cominciare a prendere confidenza con i luoghi che si visiteranno.

E cosa c’è di più rilassante dell’esplorazione dei castelli della Dordogna dal fiume?

A La Roque-Gageac è possibile salire sulle gabarre, imbarcazioni tradizionali, per immergersi in un paesaggio fiabesco mentre i marinai vi racconteranno le storie di questi luoghi.

Un tour di 55 minuti costa 11,20€ per gli adulti e 8,70€ per i bambini, per maggiori informazioni e prenotazioni vi lascio il link di Les Gabarres Norbert.

Tour in gabarre a La Roque-Gageac
Gabarre a La Roque Gageac
Gabarre a La Roque-Gageac

Château de Beynac

Il Castello di Beynac è una fortezza feudale che si erge su una cima rocciosa che domina la Valle della Dordogna.

Dopo averlo visto dal fiume durante il giro in gabarre, suggerisco di riprendere l’auto e visitare il castello.

Due cose vi sorprenderanno: la vista mozzafiato sulla valle e l’estrema cura nella conservazione di questa fortezza.

I biglietti d’ingresso costano 9,50€ per gli adulti, 7€ per i ragazzi, gratis per i bambini. Per maggiori informazioni, orari e per prenotare le visite online vi lascio il link: Château de Beynac.

Château de Beynac - esterni
Château de Beynac – Esterni
Château de Beynac - Interni
Château de Beynac – Interni

Sarlat-la-Canéda

Sarlat è il gioiellino della Valle della Dordogna. Ogni anno attrae oltre 1.5 milioni di visitatori grazie a un patrimonio storico, culturale e artistico di grande pregio.

Pensate che è la città con la più alta densità di edifici storici in tutta la Francia.

Non sorprende che sia stata scelta come ambientazione per numerosi film da registi e sceneggiatori.

Il mio consiglio è di perdersi per le vie del centro, esplorando la Cathédrale Saint-Sacerdos, Place de la Liberté, Le Presidial, il mercato coperto in cui assaggiare le eccellenze gastronomiche locali… Sono sicuro che v’innamorerete di questa città!

E, se volete una vista privilegiata, prendete l’ascensore panoramico che vi mostrerà uno scenario mozzafiato a 360° su tutta Sarlat. Si trova presso l’Église Sainte-Marie, in Place de la Liberté. Costo 5€.

Place de la Liberté, Sarlat-la-Canéda
Place de la Liberté, Sarlat-la-Canéda
Sarlat-la-Canéda
Sarlat-la-Canéda
Vista dall'ascensore panoramico di Sarlat-la-Canéda
Vista dall’ascensore panoramico di Sarlat-la-Canéda

Les Jardins du Manoir d’Eyrignac

I Giardini del Maniero di Eyrignac sono un magnifico esempio di giardini alla francese che dal XVIII secolo ammalia per la mirabile alternanza di carpini, tassi, bossi e cipressi verdi tutto l’anno.

V’innamorerete delle splendide geometrie verdi che incontrerete passeggiando lungo i suoi sentieri.

I Giardini possono essere visitati sia liberamente sia con un tour guidato, a partire da 7,50€. Per maggiori informazioni e prenotazioni vi lascio il link diretto: Eyrignac et Ses Jardins.

Giardini del maniero di Eyrignac
Giardini del maniero di Eyrignac
Giardini del maniero di Eyrignac
Giardini del maniero di Eyrignac

Centre International de l’Art Pariétal de Lascaux

La grotta di Lascaux è una delle maggiori scoperte archeologiche dell’umanità.

E non lo dico io, lo dice l’UNESCO: “non esiste nessun altro sito preistorico in nessun’altra parte del mondo che sia uguale a Lascaux in termini di quantità, qualità e varietà delle scoperte”.

La grotta di Lascaux fu scoperta per caso, grazie a un cane curioso, che riportò alla luce una delle grotte decorate del Paleolitico più importanti al mondo.

Quando si visita la Valle della Dordogna una tappa al Centro Internazionale d’Arte Parietale di Lascaux a Montignac è d’obbligo.

Proprio accanto alla grotta originale è possibile esplorare una fedele riproduzione con avanzate tecnologie di imaging e tour virtuale in sei punti.

Un incredibile viaggio nel tempo che porta le lancette indietro di 20.000 anni.

La visita guidata a Lascaux IV costa 21€ per gli adulti, con sconti per ragazzi e omaggio per i bambini. Per maggiori informazioni, orari e acquisto dei biglietti questo è il link: Lascaux IV International Centre.

Arte parietale al Museo di Lascaux
Arte parietale al Museo di Lascaux
Museo di Lascaux
Museo di Lascaux
Centro Internazionale d’Arte Parietale di Lascaux - Esterni
Centro Internazionale d’Arte Parietale di Lascaux – Esterni

Château de Biron

In Dordogne Périgord si contano più di 1500 castelli, quindi scegliere quali visitare può essere difficile!

I castelli della Valle della Dordogna integrano armoniosamente stili diversi, poiché costruiti in epoche diverse.

È così anche per il Castello di Biron, che presenta un insieme di edifici la cui diversità e sovrapposizione di stili testimonia una storia complessa, fatta di conquiste, rimodellamenti, intrighi di palazzo… E anche decapitazioni!

Per informazioni e visite guidate potete consultare direttamente il sito internet: Château de Biron.

Château de Biron
Château de Biron
Château de Biron
Château de Biron

Valle della Dordogna: dove mangiare

La cucina della Valle della Dordogna e del Périgord è tra le più rinomate di tutta la Francia.

Sono diverse le eccellenze locali, dai raffinati piatti a base di oca e anatra, ai tartufi del Périgord, alle noci del Périgord, ai prelibati vini di Bergerac.

Ecco i miei consigli su dove mangiare in Valle della Dordogna e Périgord.

Ristorante O’ Plaisir des Sens, La Roque-Gageac

Nella zona di La Roque-Gageac consiglio di fermarsi al ristorante O’ Plaisir des Sens, che offre una cucina contemporanea estremamente curata, che riesce a valorizzare i migliori prodotti locali.

Per scoprire i menù o prenotare un tavolo, vi lascio il link: O’Plaisir des Sens.

Ristorante O Plaisir des Sens, La Roque Gageac
Ristorante O Plaisir des Sens, La Roque-Gageac
Ristorante O Plaisir des Sens, La Roque Gageac
Ristorante O Plaisir des Sens, La Roque-Gageac

Ristorante La Couleuvrine, Sarlat-la-Canéda

Durante la vostra visita a Sarlat-la-Canéda vi consiglio di mangiare al Ristorante La Couleuvrine, che offre sia cucina tradizionale sia rivisitazioni contemporanee e contaminazioni con culture distanti.

Per informazioni e prenotazioni, questo è il link: La Couleuvrine

Ristorante La Couleuvrine, Sarlat-le-Canéda
Ristorante La Couleuvrine, Sarlat-la-Canéda
Ristorante La Coulevrine, Sarlat-le-Canéda
Ristorante La Couleuvrine, Sarlat-la-Canéda

Valle della Dordogna, dove soggiornare

Durante un viaggio in Valle della Dordogna e Périgord vi consiglio due esperienze da non perdere: dormire in una cittadina storica e dormire in un castello.

Solo così potrete dire di aver vissuto pienamente l’esperienza di questi luoghi.

Ecco i miei consigli su dove dormire in Valle della Dordogna e Périgord.

Hôtel Le Petit Manoir, Sarlat-la-Canéda

Le Petit Manoir è un incantevole hotel 4 stelle, in pieno centro a Sarlat.

Si trova all’interno di un edificio del XV secolo, in una posizione tanto strategica quanto affascinante, a pochi passi da tutti i monumenti più importanti della città.

E la piscina è il modo migliore per concludere la giornata con un po’ di meritato relax.

Per informazioni e prenotazioni, vi lascio il link: Hôtel Le Petit Manoir.

Hôtel Le Petit Manoir, Sarlat-la-Canéda
Hôtel Le Petit Manoir, Sarlat-la-Canéda

Le Prieuré du Château de Biron, Biron

Le Prieuré du Château de Biron, ai piedi del Castello di Biron, è un bed and breakfast che vi permetterà di vivere l’esperienza di una notte in un castello.

Ha solo 5 stanze, quindi vi consiglio di controllare la disponibilità sul sito! Link: Le Prieuré du Château de Biron

Le Prieuré du Château de Biron, Biron
Le Prieuré du Château de Biron, Biron

E quindi, cos’aspettate a programmare il vostro prossimo viaggio in Valle della Dordogna e Périgord?

Articolo scritto in collaborazione con France.fr e Destination Nouvelle-Aquitaine.

Follow:
Gianluca Fazio
Gianluca Fazio

Find me on: Web | Twitter | Instagram | Facebook

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIE | PRIVACY POLICY
Gianluca Fazio P. Iva 04223150402